IL LIBRO 2004    22-02-13 17.06.20

Home
Su



In cima. Giuseppe Terragni per Margherita Sarfatti

architetture della memoria nel '900
a cura di J. T. Schnapp
pp. 156 con 135 ill. a col. e b/n 

Euro 30,00

 

Vicenza, Museo Palladio, Palazzo Barbaran da Porto

27 giugno 2004 - 9 gennaio 2005

Nel 1934 Giuseppe Terragni realizza un monumento sull'altipiano di Asiago per Roberto Sarfatti, primogenito della famosa Margherita caduto al fronte nel 1918. Il memoriale ancora oggi ci stupisce per la sua modernitÓ: una "monumentalitÓ senza stile" che riflette sulle forme primigenie dell'architettura. In mostra sono raccolte cento opere originali. Dipinti di Sant'Elia, Sironi, Boccioni, Funi documentano i legami di Margherita Sarfatti, fautrice del Movimento Moderno in architettura, con i futuristi comaschi e artisti del gruppo Novecento. Oltre cinquanta disegni autografi di Terragni testimoniano la sua ricerca di un moderno monumentalismo, nel quadro di una pi¨ ampia costellazione di monumenti di architetti del '900 da Loos a Gropius, da Lingeri a Mies, da Aldo Rossi a Carlo Sacrpa, presenti con disegni autografi e modelli. LA mostra Ŕ a cura di Jeffrey T. Schnapp, direttore dello Stanford Humanities Laboratory di Stanford University.

 

Home

Ultimo aggiornamento: 20-01-05